SERCHIO TROPHY


DOMENICA 11 DICEMBRE 2016

RENDEZ VOUS ore: 9.29 

CASTIGLIONCELLO (LUCCA)
PIAZZALE CHIESA DI SAN MARTINO

START ore: 10.31

La partecipazione è consentita con ogni tipo di bicicletta

La partecipazione è limitata ai maggiorenni

Il Casco è obbligatorio!

COSA SERVE:

Casco + testa

1 freno per asse di ruota

Gomme generose

Attrezzi per riparazione in strada

Luci

Scarpe comode

Vestiti di ricambio


OGNUNO E' RESPONSABILE PER SE STESSO! - V.M. 18

Partecipazione: gratuita

Zuppa + Birra: 10 euro

Docce presenti 


Il percorso si suddivide in tratte e checkpoint da percorrere in ordine. Ad ogni check vi verrà timbrata la mappa e in alcuni di questi ve ne verrà consegnata una nuova.
La lunghezza totale è di circa 50 km, percorso misto: pianura salite discese, fiume bosco padule, sterrato bianco asfalto, fango e pozzanghere per tutti. Lo sterrato prevede tratti veloci con fondo compatto, ma anche settori con fondi pesanti e con caratteristiche diverse tra loro. Le condizioni del percorso dipenderanno ovviamente dal meteo di questi giorni!

La SERCHIO è un raduno di ciclisti e il suo percorso è una proposta volta ad esplorare, scoprire e promuovere il bacino del fiume Serchio. I ciclisti si devono considerare in una normalissima escursione personale in autosufficienza.

Ogni partecipante si impegna ad offrire tutto il supporto possibile agli altri in caso di difficoltà. Si impegna a rispettare le norme del codice della strada, a rispettare la natura e le persone che dovesse incontrare lungo il percorso. 

Il percorso si snoda in parte su strade aperte al traffico siate prudenti in particolar modo quando vi immettete in una di queste dopo un tratto ciclabile. In caso di meteo avverso siate triplamente prudenti.

All'arrivo si beve un tè caldo con una o due fette di buccellato e dopo aver aspettato e festeggiato la maglia nera mettiamo le gambe sotto al tavolo per il vero obbiettivo di giornata: il terzo tempo con la zuppa fatta da Cuoco.
    
Adesso andate in garage mettete questa e fate le vostre scelte.. vi aspettiamo numerosi!

A LOCOMOTIVA DE OURO

Solo il capitano Fano avrebbe potuto battere il cugino ma tanto l'anno prossimo correranno con la stessa maglia..

ISLAND PUNK


INTRODUZIONE: Vadononvadovadononvadovadononvadovadononvadovadononvadononvadovadononvadovadononvadovadononvadovadononvadovadononvadovadononvadovado...va bene vado!!!

MATERIALI E METODI:
Bicicletta appena montata e mai provata, tenda tre stagioni (senza carciofini), cucina e provviste di cibo, attrezzi e qualche pezzo di ricambio. Compagno di viaggio gentilmente offerto da WOWairline.

RISULTATI: 
1051 km, circa un Nanga Parbat scalato come dislivello positivo, un deserto attraversato.

DISCUSSIONE: 
In islandese esistono undici parole per qualificare la pioggia, diciotto per indicare il freddo e ben ventuno per specificare il vento. Una soltanto per esplicare il concetto di asciutto e caldo. La stessa parola significa anche casa.

CONCLUSIONE: 
L'Islanda è molto bella però la prossima volta ci andrò in estate.